Olio extravergine d’oliva

L’Olio di oliva affonda le radici nei secoli e millenni fin dall’antica Roma . Fa parte della storia e della cultura italiana. E’ un alimento fondamentale della dieta Mediterranea e recentemente riconosciuto come patrimonio mondiale dell’umanità. È infatti un alimento sano per eccellenza che si caratterizza per l’alto contenuto di grassi insaturi, di vitamine e di sostanze antiossidanti come i polifenoli ed il carotene.

La sua storia

Il luogo d’origine dell’ulivo è l’Asia Minore, traccia di antiche coltivazioni si trovano in tutto il bacino del Mar Mediterraneo. Oggi l’ulivo viene coltivato anche in altre parti della terra, ma le quantità prodotte nei paesi mediterranei, specialmente in Italia , sono di gran lunga superiori a qualsiasi parte della terra.

In Italia l’ulivo ha origini antichissime: pezzi di legno, olive mature e non mature, foglie e noccioli di olive, risalenti al VI secolo a.C. sono stati rinvenuti nella piana del Sele nei pressi del tempio di Paestum e nell’antica Volcei a testimonianza della sua coltivazione sin dal tempo della Magna Grecia, ed è giunto sino ai giorni nostri diffondendosi sul tutto il territorio italiano.

Esso è alla base della piramide alimentare in un’alimentazione sana ed equilibrata.
Colonna portante della dieta mediterranea, l’olio è sempre presente sulle  tavole italiane. Base grassa del soffritto del ragù, parte di una marinatura, mezzo di cottura per i fritti o semplicemente un giro a crudo sull’insalata.
La disciplina suddivide l’olio in sei categorie e per la prima di esse prevede due sottocategorie.
Per semplificare possiamo dire che ci sono tre categorie d’olio: l’olio d’oliva, olio vergine d’oliva e olio extravergine d’oliva.

La differenza oltre alla composizione ed alla procedura di ottenimento dalle olive e dal tipo di olive si può riconoscere dalla sua acidità.
Quello extravergine di oliva deve avere un quantitativo di acido oleico che può arrivare al massimo a 0,8g per 100g.

Read more

Carrello

No products in the cart.

Filter Products